POCUS - Point Of Care UltraSonography -Tra i problemi che la recente emergenza Covid-19 ha creato in campo sanitario sono da annoverare le limitazioni agli spostamenti delle persone all’interno delle strutture ospedaliere, con la conseguente difficoltà nel gestire l’aspetto logistico delle indagini diagnostiche senza causarne un allungamento dei tempi.

 
Questo problema ha coinvolto anche i nostri pazienti all’Istituto Nazionale dei Tumori; PROMETEO ha pertanto raccolto la richiesta di aiuto che è pervenuta dal reparto di Chirurgia Epato-gastro-pancreatica e Trapianto di Fegato, e si è adoperata per poter dotare di un nuovo ecografo l’ambulatorio, dove sono seguiti circa mille pazienti ogni anno. È nato così il progetto POCUS – Point Of Care UltraSonography – con l’obiettivo di acquisire un apparecchio diagnostico di ultima generazione, tecnologicamente avanzato ed innovativo, ma anche agile da spostare, per consentire al medico di valutare seduta stante una patologia oncologica, o di gestire eventuali complicanze, senza doversi preoccupare di trovare lo strumento in altra sede diversa da quella dove sta lavorando, o di far sì che il paziente si sposti nella struttura ospedaliera in totale sicurezza per eseguire l’esame.
 
Il progetto è stato presentato a UniCredit, che lo ha approvato ed in parte finanziato, grazie ai fondi di Carta E. Il progetto Carta E, attivo dal 2005, è un progetto di solidarietà di UniCredit, POCUS - Point Of Care UltraSonography - 1legato all’utilizzo di Carte di Credito «Etiche» emesse dalla Banca. Il 2 per mille delle spese effettuate nel mese, tramite le carte etiche, va ad alimentare, senza alcun onere a carico del titolare della carta, uno specifico Fondo le cui disponibilità sono destinate a diverse iniziative e progetti di solidarietà portati avanti da organizzazioni senza scopo di lucro, come PROMETEO, che si prefiggono obiettivi socialmente utili. La somma così elargita, unita alle tante donazioni dei nostri sostenitori, ci darà la possibilità di raggiungere il totale di 52.500,00 € necessario a completare il pagamento dello strumento scelto, che è dotato di tutte le caratteristiche atte a soddisfare le esigenze diagnostiche dei nostri medici, ed è completo delle sonde specifiche per l’apparato gastro-enterico.
 
Lo slogan “Fare del bene, fa bene!” del progetto Carta E ci accomuna fortemente, perché entrambi crediamo nel valore della solidarietà verso chi è nel bisogno. Per PROMETEO esso è rivolto in particolare al paziente ed ai bisogni della ricerca clinica, che sono costantemente al centro del suo agire, per realizzare quanto di meglio è disponibile per la cura della persona malata.
 
Anche l’importo raccolto attraverso con il 5 x Mille, contribuirà a finanziare il progetto. Ringraziamo la Dott.ssa Sherrie Bhoori che ci ha aiutato a lanciare l’appello.
 
Ecco il video >>>
 
POCUS - Point Of Care UltraSonography - 2
Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •