Professionalità e umanità è quello che i pazienti percepiscono in reparto. E ne siamo molto felici.Vorremmo rivolgere un profondo ringraziamento ed esprimere la nostra gratitudine a tutto il personale medico dell’Istituto dei Tumori di Milano del reparto di Epato-gastro-pancreatico e Trapianto di Fegato guidato dal Dott. Mazzaferro, in particolare alla Dott.ssa Coppa e all’equipe che ha eseguito l’intervento, al personale infermieristico e agli operatori Oss; per l’impegno, la competenza, la preparazione professionale, ma soprattutto per l’esempio di umanità che non sempre si riscontra nelle strutture sanitarie.

L’esperienza, la capacità e la preparazione, che contraddistinguono il lavoro di tutta l’equipe professionale del reparto, sono accompagnate da una distintiva componente umana e di profondo rispetto per il paziente; peculiarità necessarie e benefiche che contribuiscono senz’altro alla ripresa sia fisica che psicologica dell’ammalato, grazie al clima di pace e tranquillità che si respira nel reparto. Ciò a dimostrazione che abbiamo strutture sanitarie eccellenti che meritano tutto il nostro appoggio e supporto, in un periodo in cui l’opinione pubblica tende a sottolineare, soprattutto, gli aspetti negativi, vorremmo spezzare una lancia in favore di tutti coloro che riportano in alto gli standard qualitativi delle professioni sanitarie.

Non dimenticherò mai le attenzioni, la cura e l’amore che tutto il personale ha dedicato durante la mia degenza, perché c’era sempre un sorriso o parole rassicuranti, e questo non è poco nei momenti di sofferenza. Grazie di cuore, con l’augurio che possiate proseguire con successo e con molte soddisfazioni il vostro lavoro.

 

A volte le parole da dire sono tante, le emozioni vissute troppe da esprimere a voce in pochi minuti. In reparto capita di ricevere lettere come questa, che non è solo un ringraziamento sentito ma rappresenta una grande conferma che il paziente viene messo sempre al primo posto; che alla persona malata che deve affrontare l’intervento, l’ospedalizzazione e poi le cure, così come alla sua famiglia, quello che arriva è profondo rispetto, attenzioni, cura e amore. E ogni volta che qualcuno ce lo conferma è per noi una gioia immensa. Grazie.

Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •