Riviviamo insieme le emozioni della XXII Giornata di PROMETEO: il video, le fotoIl 25 settembre è passato da giorni, ma come spesso accade, la scia di emozioni ci segue per un po’ e dentro di noi rimane quella bella sensazione che abbiamo provato nel rivedere gli amici dopo tanto tempo.

 

La XXII Giornata di PROMETEO si è svolta quest’anno a Cascina Rosa, Campus di ricerca della Fondazione IRCCS Istituto dei Tumori di Milano. “Insieme… è tutta un’altra cosa” è il titolo che abbiamo voluto dare alla nostra festa annuale, perché è proprio lo stare insieme che ci è maggiormente mancato in questi ultimi due anni. Lo scorso 25 settembre è stata infatti la prima volta che siamo tornati ad incontrarci, da quando la pandemia ha cambiato le vite di tutti noi… ed ha profondamente inciso anche nel terzo settore.

Se da un lato il Covid-19 ha avuto un impatto fortemente negativo imponendo una riduzione, se non addirittura la sospensione, delle attività delle organizzazioni di volontariato (le cui conseguenze economiche sono facili da immaginare), dall’altro ha imposto a tutti un cambiamento, che a posteriori si può anche leggere in modo positivo.

L’eccezionalità dell’emergenza ci ha messo alla prova. Da Associazione ci siamo posti una domanda: come dobbiamo agire per essere al fianco delle persone che ci chiedono aiuto anche in una fase che impone a tutti il distanziamento fisico?

La risposta a questa domanda poteva essere soltanto una: lo spirito del volontariato, quello che spinge centinaia di persone a dedicare attenzione, energie, lavoro gratuito agli altri, doveva rimanere vivo anche in tempo di pandemia; per questo ci siamo rimboccati le maniche ed abbiamo lavorato affinché PROMETEO fosse presente per i suoi pazienti e continuasse a rispondere ai loro bisogni anche nel momento dell’emergenza.

In occasione della XXII Giornata di PROMETEO vi abbiamo raccontato con immagini e parole i progetti messi in campo negli ultimi due anni per i pazienti e a sostegno del reparto di Chirurgia Epato-gastro-pancreatica e Trapianto di Fegato, cioè ancora una volta per i pazienti.

In questo tempo è nato Special Care, l’hub di servizi gratuiti per coloro che sono in cura a Milano all’Istituto Nazionale dei Tumori e all’Istituto Neurologico Besta; grazie al contributo del fondo #MilanoAiuta di Fondazione di Comunità Milano Onlus prima e di Regione Lombardia poi, il progetto, realizzato in collaborazione con Officine Buone, ha consentito a molte persone di avere risposte concrete ai bisogni che dovevano affrontare venendo a Milano nel momento più grave della pandemia.

Supportati dal vostro sostegno economico siamo ripartiti con il Progetto Cento Notti, un “salvadanaio” che permette di rimborsare le spese di soggiorno degli accompagnatori dei pazienti ospitati negli alloggi di CasaPROMETEO che vivono in situazioni di accertate ristrettezze economiche.

Sempre grazie alle donazioni di tanti sostenitori ed al contributo di Fondazione Prosolidar e Fondazione Banca del Monte di Lombardia abbiamo potuto iniziare la ristrutturazione e il riarredo degli alloggi stessi, oggi a buon punto, che vedrà la conclusione entro il 2021.

Come vedete, queste attività sono rivolte in particolare ai pazienti e alla loro famiglie, affiché il curarsi a Milano, lontani dalla loro casa, sia più sicuro, confortevole ed anche economicamente sostenibile.

>> Leggi gli articoli >Casa Malva è tutta nuova, grazie a Fondazione Prosolidar e >Fondazione Banca del Monte di Lombardia e la nuova Casa Iris

Non ci siamo però fermati qui. Dopo la raccolta fondi organizzata durante il periodo cruciale della pandemia e mirata all’acquisto di dispositivi di sicurezza e protezione difficili e costosi da reperire, abbiamo dato il nostro contributo ad importanti progetti proposti dal reparto e finalizzati da un lato a migliorare le cure rivolte al paziente e dall’altro a fornire una comunicazione sicura ed affidabile a chi soffre di patologie oncologiche dell’apparato digerente ed è alla ricerca, nel compesso mondo del web, di soluzioni ai suoi problemi. Con la pandemia è infatti cambiato radicalmente l’approccio del paziente alle cure, e PROMETEO non ha potuto ignorare questo bisogno di chiarezza e di ricerca di reale professionalità che viene dalle persone. Ha così finanziato due importanti progetti di ricerca come Greeneye e Liver Transplant Manager; ha acquistato un nuovo ecografo di ultima generazione, che sarà consegnato a breve, da utilizzare negli ambulatori del reparto per limitare gli spostamenti all’interno dell’ospedale, e sta ultimando un sito web che consentirà a tutti di avere informazioni affidabili e comprensibili sulle patologie oncologiche dell’apparato digerente e che, se lo desidereranno, permetterà loro di raggiugere con facilità i nostri medici per potersi curare.

Abbiamo seminato molto in questi ultimi due anni, difficili e anche intensi; adesso ci aspetta tanto lavoro! Molto altro abbiamo in serbo per il futuro. Seguiteci e vi terremo sempre informati su tutto!

Cogliamo l’occasione per ringraziare le Fondazioni che ci hanno sostenuto e tutti gli amici di PROMETEO che con il loro contributo hanno permesso di realizzare tutto ciò.

Ringraziamo lo staff di Cascina Rosa e le volontarie di Salute Donna Onlus per averci ospitato in questa bellissima location e per averci accompagnato con la loro cucina gustosa e salutare rendendo piacevole il nostro stare insieme.

Grazie a Federico ed Emanuele Tosi per le riprese ed il montaggio di questo video-racconto e all’amico Paoloantonio che ancora una volta è stato la nostra graditissima colonna sonora. Arrivederci al 2022!

Ora riviviamo insieme le emozioni della XXII Giornata di PROMETEO!

 

>>> Guarda il VIDEO!

Riviviamo insieme le emozioni della XXII Giornata di PROMETEO

 

>>> Sfoglia la fotogallery!

 

 

 

Condividi questo articolo sui social
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •